L’obiettivo principale del progetto è ricercare e sviluppare sistemi di allevamento che consentano la libertà di movimento ai bovini (Free Walk), che migliorino il benessere animale, la longevità e la qualità dei reflui, che accrescano l’efficienza del capitale, che mitighino l’impatto ambientale. I sistemi proposti si prefiggono di migliorare la percezione delle condizioni di allevamento da parte della società.
Il sistema di stabulazione su lettiera compost ed il sistema “cow garden” di recentissima introduzione, denominati sistemi “Free Walk” poiché consentono alle bovine la completa libertà di movimento, saranno i principali oggetti della ricerca. Nei sistemi a lettiera compost, l’intera superficie dell’area di riposo è ricoperta da uno spesso strato di materiale organico che viene rimescolato periodicamente. Il sistema “cow garden” prevede invece l’introduzione di una pavimentazione in materiale sintetico drenante che, oltre ad offrire un elevato confort all’animale, è in grado di separare deiezioni solide e liquide. Tra gli scopi del progetto vi è inoltre la valutazione di entrambi i sistemi di stabulazione in combinazione con il pascolo durante la stagione estiva. Recenti ricerche, hanno indicato che tali sistemi innovativi, così come il pascolamento, possono avere ricadute positive sul benessere degli animali e sulla fertilità del suolo.
L’approccio della ricerca, che si sviluppa su ampia parte del territorio europeo, è orientato ad ottenere una valutazione integrata delle casistiche in contesti diversi, sia estensivi che intensivi, utilizzando metodi sperimentali e di modellazione per valutare le prestazioni dei sistemi. I principali focus della ricerca saranno le caratteristiche della lettiera, il pavimento artificiale drenante, il benessere degli animali, la salute, la qualità delle deiezioni, la struttura del suolo, i bilanci di azoto, fosforo e carbonio, la qualità dei prodotti carne e latte. Una migliore comprensione del processo di compostaggio all’interno delle stalle Free Walk giocherà un ruolo cruciale. Analisi e valutazione economiche saranno eseguiti includendo aziende agricole reali, a livello nazionale ed europeo. L’apprezzamento dei sistemi studiati da parte della società sarà analizzato su base regionale.
In sintesi il progetto riguarda tre temi principali: a) migliorare la produttività e la competitività delle aziende agricole, b) ridurre i rifiuti e l’impatto ambientale, c) migliorare le pratiche in azienda incrementando l’accettabilità da parte dei consumatori e l’apprezzamento della società associata al benessere degli animali e alla qualità del prodotto.
Per lo svolgimento delle attività di ricerca si è creato un consorzio che comprende nove istituti di ricerca dislocati in tutta Europa, più due extra-UE (Israele e Stati Uniti)garantendo un approccio multidisciplinare con una vasta copertura delle competenze. Oltre ai centri di ricerca indicati, 4 soggetti imprenditoriali hanno già manifestato interesse a collaborare alle attività di ricerca.L’Unità Operativa dell’Università di Firenze, Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agrari, Alimentari e Forestali (GESAAF) prenderà parte a tutti i WorkingPackages (WP) previsti, assumendo un ruolo di coordinamento di tutte le Unità Operative nel WP3, dal titolo “Valutare le caratteristiche dei materiali da lettiera per il compostaggio (qualità e costi)”.
Alle attività di progetto sarà dato ampio risalto grazie a un accurato Piano di comunicazione e di disseminazione dei risultati, che prevede la preparazione di materiale informativo sia in forma di pubblicazioni divulgative e di articoli tecnici sia in forma di video, la partecipazione a congressi e seminari, la stesura di report sulle attività svolte nei WP, la pubblicazione di articoli scientifici su riviste del settore (papers scientifici), oltre l’impiego di una piattaforma web. Sarà inoltre realizzato il libro “Free Walk”, a conclusione del progetto.

Per saperne di più visita il sito :

https://www.freewalk.eu/en/freewalk.htm